festival
L’Associazione di Promozione Culturale NAUFRAGI propone PORTE APERTE come momento per ri-mettere al centro i margini. Dormitori, residenze per immigrati, strutture per l’accoglienza madre... Da anni a Bologna il terzo settore e il volontariato in particolare s’interrogano su come progettare politiche per l’accoglienza insieme e oltre il pubblico, andando a scavare là dove gli attori pubblici e privati non possono o non...

 

Avviso

Grande festa finale della Bologna Di Tra Verso

In Via Mercanti 3, nel centro di Torino, dal 2011 due straordinari artisti hanno deciso di aprire casa loro (o, per meglio dire, il loro balcone!) e offrire, una volta alla settimana, un'ora di musica ai condomini, ma anche agli avventori della bella corte interna su cui si affaccia il loro terrazzo.

Da lì si sono esibiti più di ottocento artisti (poeti, musicisti e attori), da Moni Ovadia a Guido Catalano, da Luca Morino a Matteo Caccia. Per la loro iniziativa, Daria e Maksim hanno ottenuto numerosi premi e riconoscimenti, hanno collaborato con il Museo del Cinema ed il Museo Egizio di Torino, ma anche con la Biennale della Democrazia e Libera.

Questo “esperimento sociale e culturale” ha recentemente portato un’ avviso di garanzia​ per disturbo alla quiete pubblica; nonostante questo, i membri del Concertino dal Balconcino continuano le loro esibizioni, appoggiati dai moltissimi sostenitori che nel corso del tempo hanno conosciuto questo splendido “servizio pubblico”.

Grazie a Binario69, il Balconcino si sposterà alla Montagnola di Bologna per festeggiare assieme a noi la Bologna Di Tra Verso, ma anche un grande esempio di cultura libera, diffusa e partecipata, che il festival stesso mira a promuovere.

Tra balli, canti e musica concluderemo il festival, dandoci appuntamento al prossimo anno.


Giornata: Domenica 2 giugno 2019
Luogo: Parco della Montagnola
Orario: dalle 19

B 5b2a1c3286