festival
L’Associazione di Promozione Culturale NAUFRAGI propone PORTE APERTE come momento per ri-mettere al centro i margini. Dormitori, residenze per immigrati, strutture per l’accoglienza madre... Da anni a Bologna il terzo settore e il volontariato in particolare s’interrogano su come progettare politiche per l’accoglienza insieme e oltre il pubblico, andando a scavare là dove gli attori pubblici e privati non possono o non...

 

Avviso

24 febbraio 2011 - Un’Europa più sociale è possibile? Voci e percorsi da Bologna

europaUn’Europa più sociale è possibile? Voci e percorsi da Bologna

Giovedì 24 febbraio 2011 h. 18-20, Sala Borsa – Atelier Urban Center

 
Il modello sociale europeo dovrebbe garantire a tutti i suoi cittadini condizioni degne di vita e lavoro, protezioni sociali e una effettiva mobilità sociale. Ma l’Europa è in crisi: una crisi economica ma anche una crisi dell’immaginazione, che ha portato all’incapacità di immaginare e proporre alternative.

European Alternatives vuole promuovere un dibattito a livello europeo, per interrogarsi sulle condizioni di un’Europa più sociale e per esplorare soluzioni possibili all’esclusione sociale.

In questo incontro partiremo dal caso di Bologna, e da un approfondimento della realtà locale, ma focalizzandola a partire da uno sguardo che faccia emergere le connessioni transnazionali e che apra lo sguardo al panorama europeo.

icoscaricaScarica la documantazione relativa


 

Parteciperanno alla tavola rotonda:

Amelia Frascaroli

Luciano Serio, Associazione Naufragi
Leonardo Tancredi, Piazza Grande
Giuseppe Scandurra, Università di Bologna
Giovanni Dognini, Radio Città del Capo
 
Modererà il dibattito Sara Saleri, European Alternatives

 
L’incontro sarà organizzato in modo partecipativo: gli invitati alla tavola rotonda porteranno la propria esperienza e competenza sul tema in esame, che sarà discusso integrando gli interventi e i punti di vista del pubblico.
Le discussioni saranno registrate e i contenuti emersi raccolti in un documento comune che sarà condiviso a livello europeo.
L’incontro, organizzato in collaborazione con l'associazione Naufragi e l'Alliance Française di Bologna, precede e prepara il Festival Transeuropa (www.transeuropafestival.eu), che si svolgerà dal 6 al 15 maggio 2011 a Bologna e contemporaneamente in altre 11 città europee.