festival
L’Associazione di Promozione Culturale NAUFRAGI propone PORTE APERTE come momento per ri-mettere al centro i margini. Dormitori, residenze per immigrati, strutture per l’accoglienza madre... Da anni a Bologna il terzo settore e il volontariato in particolare s’interrogano su come progettare politiche per l’accoglienza insieme e oltre il pubblico, andando a scavare là dove gli attori pubblici e privati non possono o non...

 

Avviso

25 marzo 2011 - Sostenibilità ambientale

venerdì 25 marzo 2011 h. 18-20 Sala Borsa (Atelier Urban Center) Piazza del Nettuno, Bologna


Che cosa si intende per “sostenibilità”? Lo sviluppo sostenibile è un obiettivo da perseguire o è una chimera che va superata da un approccio più radicale che metta in discussione l’intero sistema di vita occidentale?
Cercheremo di affrontare questi interrogativi a partire dalla presentazione di esperienze concrete, ponendo al centro del dibattito la partecipazione attiva dei cittadini e la responsabilizzazione di ciascuno nella creazione di una società più giusta. Una società in cui rispetto per l’ambiente e inclusione sociale vanno di pari passo.
Dopo la tavola rotonda “Un’Europa più sociale è possibile”, con questo incontro European Alternatives continua il percorso di promozione di un dibattito a livello europeo sulla sostenibilità.Saranno presentati progetti attivi nel territorio bolognese impegnati nella riduzione degli sprechi e nella sostenibilità urbana, per dimostrare che un cambiamento è effettivamente attuabile.
Partiremo da un approfondimento sulla realtà locale, analizzando le interconnessioni esistenti a livello transnazionale e con l’intenzione di diffondere buone pratiche.
 
 

Parteciperanno alla tavola rotonda:
 
Ilenia Gamberini, La Pillola
Stefano Draghetti, Biodivercity
Stefano Marchioni, Coop. Arca di Noè
Lorenzo Alberghini, Bi-Bo, Primavere urbane
 
 
Modererà il dibattito Sara Saleri, European Alternatives

 
  
L’incontro sarà organizzato in modo partecipativo: gli invitati alla tavola rotonda porteranno la propria esperienza e competenza sul tema in esame, che sarà discusso integrando gli interventi e i punti di vista del pubblico.
Le discussioni saranno registrate e i contenuti emersi raccolti in un documento comune che sarà condiviso a livello europeo.
L’incontro, organizzato in collaborazione con associazione Naufragi e Alliance Française di Bologna,precede e prepara il Festival Transeuropa (www.transeuropafestival.eu), che si svolgerà dal 6 al 15 maggio 2011 a Bologna e contemporaneamente in altre 11 città europee.