festival
L’Associazione di Promozione Culturale NAUFRAGI propone PORTE APERTE come momento per ri-mettere al centro i margini. Dormitori, residenze per immigrati, strutture per l’accoglienza madre... Da anni a Bologna il terzo settore e il volontariato in particolare s’interrogano su come progettare politiche per l’accoglienza insieme e oltre il pubblico, andando a scavare là dove gli attori pubblici e privati non possono o non...

 

Avviso

 

Mercoledì 27 ottobre Atelier Principe Emilio e Centro Selleri Battaglia


ANIMAZIONE

con l'Atelier Principe Emilio e il Centro Selleri Battaglia insieme alle scuole e alle  realtà del territorio

 

"C'era la strega in carrozza, il brutto ceffo ed il bambino barbuto. Circolavano tra la coop e la biblioteca
Un volantino hanno distribuito: una festa per curiosi, ci son mostri ma non furiosi!
Meglio un incubo vero oggi che un sogno malato domani!"

 

20101027-DSC_0131Mercoledì 27 ottobre

RST Irnerio

Dialogando

com Gesù e Muhammad

Dibattito

confronto interreligioso con don Stefano Ottani,


don Milko Ghelli,

Hamza Piccardo Roberto, Daniele Parracino.

Contributi musicali di Stefano Mongiant, piccolo buffet,


dolci e tende.

 

E' stata una serata speciale per tutti noi che lavoriamo nel sociale, è la prima volta che abbiamo visto entrare al Centro RST Irnerio così tante persone provenienti dal territorio e dall'esterno, e senza retorica possiamo dire che questo ci ha emozionato e rincuorato. Il nostro ringraziamento va a Don Stefano Ottani, ad Hamza Piccardo e al Centro di Cultura Islamico che da tanto tempo perseguono la faticosa strada del dialogo e dell'amicizia fra le culture, i popoli e le religioni. La cosa importante che ci hanno insegnato in questa bella iniziativa di Porte Aperte, è che il dialogo è sempre una cosa che avviene fra persone al di la di ogni credo e appartenenza, ed è per questo che ognuno di noi è chiamato ad esercitare questa grande opportunità di confronto e di conoscenza senza aspettare che il primo passo debba essere fatto dall'altro. La chitarra di Stefano Mongiat ci ha accompagnato con brani popolari e classici mentre dolci e thè ci sono stati offerti dagli operatori e le operatrici delle strutture. Speriamo di poter presto ripetere e continuare quanto di bello c'è stato fra noi.

 

Sabato 30 ottobre      seller2

Centro Selleri battaglia

HALLOWEEN PARTY

con laboratori manuali e di trucco, caldarroste, vin brulè, balli


in maschera con accompagnamenti musicali e buffet

 

Susanna: mi è piaciuta la festa, si è svolta nella giusta armonia. Ognuno aveva il suo compito, io e Licia al banchetto Vendita materiale da noi prodotto. Nicoletta ha truccato: Lollo da Dracula, katia con un trucco variopinto e tanti altri con trucchi variopinti. Devo essere sincera, la musica non mi è piaciuta troppo, c'era troppo jazz americano. gli addobbi: zucche e pipistrelli dappertutto, molto belli; candelabri e ragnatele hanno invaso i tavoli che erano ben addobbati. il vin brulè era tosto!!! Le caldarroste fatte da Lucio ed il signor Rossi erano molto buone anche se qualcuna un pò troppo nera! Ivana: mi è piaciuto molto, ho cantato "Scende la Pioggia", una delle mie canzoni preferite. il cous cous era buono e le caldarroste erano buonissime! Giulia: la festa mi è piaciuta molto.. la musica era molto bella. E' stata una festa in famiglia, finalmente aperta a tutti. e' andata bene, perÚ c'è stata poca affluenza al di fuori dei nostri soliti contatti...

 

 

Venerdì 5 novembre  apertura_zacc

Zaccarelli - Cabrini

Le strade verso casa:

Porte Aperte al Cubo

buffet Pasta V/S Riso, abbuffatta transculinaria; video

"In particolare, la mia giornata.

24ore senza fretta di andare"

produzione Zaccarelli,

video documentario "Affarin!"

di Vincenzo Pergolizzi, 

 l'Afghanistan e l'Italia: il viaggio,

l'arrivo, la vita.

 

 

Sabato 6 novembreDSC_0157

Centro Berretta Molla

I colori dell'accoglienza

Presentazione "Il giallo", il verde e l'azzurro

per un'accoglienza integrata.

Dibattito pubblico con cittadinanza e istituzioni

sul tema "Modello di accoglienza integrata".

Al termine del dibattito "Altre Terre"

aperitivo offerto dalle

ospiti della struttura.

 

 

 

 

Sabato 6 novembreapertura_beltrame

Centro G. Beltrame

L'altra faccia della medaglia

Apertura Sala Multifunzionale: banchetti di autoproduzioni,

mostra fotografica, video intervista.  Alle 20.30

ci si trasferisce

 al Vag61 per degustare un piatto di pasta,

a seguire spettacolo teatrale

 "Bliguel, l'ombelico di Venere"

e video documentario "Giussano". 

 

Iniziativa davvero riuscita. Nel pomeriggio buona partecipazione, ottima la collaborazione con i ragazzi di Diversa-mente, ottima la performance di Roberto (il chitarrista), deliziosa la mostra fotografica, incredibile la Banda Roncati che ci ha donato energia e calore, rendendo davvero Viva la nostra festa. Stupenda la gradinata di ospiti davanti al Beltrame che cantava e ballava seguendo i ritmi travolgenti della banda. la serata si è conclusa bene anche al Vag 61 dove ha avuto successo sia il complesso musicale che la proiezione del documentario sulla Lega Nord e relativa discussione di gruppo. I nostri ospiti hanno dato colore alla serata, tra un bicchiere di vino e l'altro... Abbiamo chiuso i battenti all'una di notte.
 

 

Lunedì 8 novembre

Centro Diurno via del Porto

Una sera al Diurno

Lettura tratta dal libro "Citt‡ Invisibili di Italo Calvino", a cura di

M.Macchiavelli di Fraterna Compagnia, accompagnamento musicale

dal vivo, rappresentazione teatrale "Storie di Vita"

a cura di AltoFragile Teatro

 

http://www.youtube.com/asfaltoblog#p/a/u/1/MMXY9Tdoy38

http://www.youtube.com/asfaltoblog#p/a/u/0/87sWFGNuY5o

 

Martedì 9 novembre   Foto0040

Casa del Riposo Notturno Madre Teresa di Calcutta

Ascoltami!!!

Spettacolo teatrale "Ancora Antigone"

(Compagnia Teatrale Laminarie)

Proiezione film "Quattro Minuti",

dibattito conclusivo

su tematiche femminili (Associazione Armonie).

 

La serata ha rappresentato un momento conviviale sentito e partecipato,un'occasione di festa per tutti. Le signore della struttura hanno avuto la gioia e il piacere di invitare i propri amici, fidanzati, compagni e mariti in un atmosfera calda e accogliente. Il piacere per le donne che vivono la condizione della strada di truccarsi, profumarsi, cambiarsi di abito per festeggiare "Porte Aperte". Le voci delle donne che riecheggiavano nella sala color salmone della struttura ,mentre recitavano i versi dell'Antigone di Sofocle, accanto all'attrice compagnia Laminarie. Tra emozione ed soddisfazione per l'impegno investito, si percepiva l'incontro tra chi è fuori e chi è dentro,empaticamente ed sensibilmente. I contenuti forti e profondi trasparivano dal film proiettato "Quatto Minuti" che ha appassionato per quasi due ore i partecipanti. Amore, amicizia, speranza, ingiustizia, vergogna, timore, passione, determinazione, talento, elementi tutti alla base del film. E' infine tutti al circolo Fossolo, per gustare un ricco buffet accompagnato dalla musica di un dj, tutto curato nei particolari le candele con le ampolle sui tavoli, i colori, il profumo di un ricco buffet. La serata di ieri ha visto il coinvolgimento a 360∞ di pi˘ realt‡, differenti e diverse fra loro: associazione, teatro, circolo, quartiere, centro d'accoglienza allo scopo di aprirsi, farsi conoscere, farsi ascoltare, integrarsi. L'evento di ieri di Porte Aperte ,ha rappresentato un occasione, cambiamento, opportunit‡, movimento, che riduce le distanze favorisce conoscenza di luoghi spesso e volutamente dimenticati. Doveroso ringraziare tutti coloro hanno contribuito alla realizzazione di questo evento; in particolare il presidente Naufragi Luciano Serio, che con il suo credo e la sua passione ci ha incoraggiati e stimolati a realizzare tutto.

 

Mercoledì 10 novembre

Rifugio Notturno

Gli accordi clandestini

Annamaria Fiorentini racconta "Storie di vita degli ultimi", concerto

 "Les Touche Louches", musica popular swing, laboratorio

 musicale Ritmo Creativo, teatro di marionette, animazioni visive.

 

  >> http://gomito.splinder.com/

 

 Mercoledì 10 novembre..

al Rifugio Notturno della solidariet‡..h19:00..via del Gomito 22/2..

 

Concerto "Les Touches Louches" musica popular swingÖ

Annarita Fiorentini..interpreta  ìMolecoleî di Eric Bogosian

Teatrino...per raccontare storie di vita e di taglií
Laboratorio musicale "Ritmo creativo"...
 Super Buffet...musica ed animazioni visive!!!.

 


EVENTO FINALE


Venerdì 12 novembre                                                                     foto_xcampi

Libreria Ambasciatori



>>
Andarxcampi


 

Verrà proiettato uno estratto della trasmissione televisiva "Presa Diretta" dal titolo "Caccia agli Zingari"-storia dei sinti e dei rom che nessuno vuole perchè rubano, delinquono e portano degrado-...la realt‡ raccontata da Riccardo Iacona e dai suoi collaboratori è un'altra...
L'astio contro Rom e Sinti è, spesso, una ..."carta" politica facile da giocare che nell'immediato "funziona" (?!)mentre, invece, per-corsi di conoscenza, responsabilizzazione, convivenza, sono possibili...a seguire interventi a confronto sull'argomento

 Libreria Ambasciatori

>> FARCELA

 Presentazione della Ricerca sugli inserimenti lavorativi e tavola rotonda " Inserimento lavorativo e marginalit‡ sociale: quali prospettive?"

Nella cornice della libreria èAmbasciatorií, il seminario ha visto la partecipazione di circa 70 persone provenienti da mondi disparati.

Maurizio Bergamaschi ha presentato i risultati della ricerca ìFarcelaî, sui percorsi di inserimento lavorativo di persone a rischio di emarginazione. La ricerca ha evidenziato come il lavoro sia tuttora centrale nella costruzione di percorsi di riconoscimento e di uscita da situazioni di estremo disagio sociale. In questo processo i diversi soggetti del territorio, in particolare associazioni e cooperative sociali, possono giocare un ruolo importante, promuovendo azioni di accompagnamento sociale e di contrasto dellíesclusione dal mercato del lavoro.

Nellíambito della tavola rotonda sono emersi numerosi spunti di riflessione e la consapevolezza della necessit‡ di condividere e progettare in rete politiche di inserimento lavorativo di persone disagiate. Eí importante che la cooperazione sociale mantenga la sua capacit‡ creativa ed innovativa per rimanere un soggetto attivo nella definizione delle politiche attive del lavoro. Risulta altrettanto cruciale che le prassi di inserimento lavorativo vengano valorizzate e sostenute dal territorio e dagli attori pubblici del welfare locale, a cui si richiede di èprendere posizioneí, di fornire linee di indirizzo, di utilizzare gli strumenti normativi esistenti per favorire la transizione al lavoro.La RegioneERsta ragionando sulla definizione di una percentuale delle esternalizzazioni da riservare alle cooperative sociali di inserimento lavorativo,la Provinciaemetter‡ un bando dedicato a cooperative sociali sullíaccompagnamento al lavoro di persone disabili. LíASP ha deciso di evitare per ora tagli indiscriminati ai servizi per líaccoglienza di persone senza dimora integrando i fondi comunali a proprie spese.

Bene, cíè ancora tanto lavoro da fare e solo insieme, progettando in rete, potremo sostenere efficaci politiche e prassi di inserimento lavorativo di persone in condizioni di povert‡ ed emarginazione.

  

PIAZZA SAN FRANCESCO

  

>> sabato 13

Università Popolare

Poche Storie

Pubblico Giardino

Focus Group Salute Mentale

TrasporTiAmo

Mi sento un pò Rom

Dentro la scena

e

 >>  domenica 14 novembre

I luoghi dell'intercultura

I colori della Pace

Pedalando contromano >>  Percorso e Descrizione

Libero Spazio

PubblicAsta

Sapori di Altre Terre

Aperitivo Conclusivo "La citt‡ che vorrei"

 

 

Ritmo Creativo..in piazza San Francesco!!!!

La nostra prima performances in piazza!!! 

A pochi mesi dalla nascita "Ritmo Creativo", il laboratorio di sperimentazione musicale del Rifugio Notturno della Solidariet‡ porta il suo contributo a 'Porte Aperte'...

Il 14 novembre scorso infatti prima della 'biciclettata' per i luoghi invisibili della citt‡, i ragazzi di Ritmo Creativo si sono esibiti in una jam session  in piazza San Francesco...per dare anche loro un contributo concreto alla manifestazione e per dire noi c'eravamo...

Purtroppo avevamo solo macchine fotografiche e non possiamo farvi sentire la musica che, Khalil ed Abdu alle percussioni...Matteo e Mersud alle chitarre, acustica ed elettrica, Ahmed, Raffaele, Mariana, Natalia con maracas, voce e ballo, insieme a Pietro, Carmine, Federico ed il "pubblico" hanno grandiosamente prodotto..
Tanti altri sono i ragazzi di 'Ritmo Creativo', ma alcuni non potevano esserci per motivi di lavoro,  tuttavia anche insieme a loro speriamo di poter suonare ancora in manifestazioni come 'Porte aperte' e non solo...

D'altronde come dice la canzone che segue "You can get it if You really want it"..!!!!

http://www.stlyrics.com/lyrics/hardertheycome/youcangetitifyoureallywant.htm