festival
L’Associazione di Promozione Culturale NAUFRAGI propone PORTE APERTE come momento per ri-mettere al centro i margini. Dormitori, residenze per immigrati, strutture per l’accoglienza madre... Da anni a Bologna il terzo settore e il volontariato in particolare s’interrogano su come progettare politiche per l’accoglienza insieme e oltre il pubblico, andando a scavare là dove gli attori pubblici e privati non possono o non...

 

Avviso

Riproponiamo Porte Aperte come momento di “slancio/ponte” verso la comunità.
Gli ambiti degli “esclusi” e quelli degli “inclusi” debbono necessariamente incontrarsi e “fronteggiarsi”.
E’ necessario che ciascuno faccia un passo: gli esclusi in avanti e gli inclusi indietro.
Indietro non nel senso di retrocedere bensì nel senso di condividere e assieme crescere.

Porte Aperte non vuole essere, solo e solamente, una provocazione ma un’occasione di apertura, di condivisione, di rielaborazione di senso nello stare…. Vuole altresì essere momento di crescita comune, condivisa e costante della comunità intera e tutta… nessuno escluso.

Stare dentro e uscire fuori sono due tematiche forti che debbono essere affrontate, ascoltate e comprese.
Le strutture di accoglienza, quindi, e chi in esse lavora e “vive” possono, anzi debbono, diventare occasione di sviluppo del territorio e della comunità.

Scarica il programma pdf